F R A G I L E

#FRAGILE

“Ero in un magazzino e in un angolo c’era un imballaggio che conteneva un’opera d’arte da spedire. Sopra c’era scritto: FRAGILE TRATTARE CON CURA. Leggevo e rileggevo quella frase apparentemente banale senza capire cosa ci fosse di interessante. Ho scattato una foto. In effetti un’opera d’arte è fragile, come un orlo invisibile fatto a mano, un tessuto ricavato da foglie di lino, una tintura che sbiadisce ai lavaggi. Come gli affetti o gli scambi fugaci con persone che non si conoscono. Come IL PIANETA CHE ABITIAMO. Siamo istintivamente portati a pensare che le cose preziose sono fragili, ma per me è vero esattamente il contrario: le cose fragili sono preziose.”

Alessandra Giannetti

 

#FRAGILE

"I was in a warehouse and in a corner I spotted a packaged work of art ready to be shipped. The label said: FRAGILE HANDLE WITH CARE. I read and reread that trivial sentence without understanding what was special about it. Then I took a picture. As a matter of fact, a work of art is fragile, like a delicate invisible hem, a fabric made from flax stalks, a dye that fades when washed. Like affections or fleeting exchanges between people who do not know one an other. Like THE PLANET WE INHABIT. We are instinctively led to believe that precious things are fragile, but for me, the exact opposite is true: fragile things are precious.”

Alessandra Giannetti